Fernando

/Fernando

About Fernando

This author has not yet filled in any details.
So far Fernando has created 18 blog entries.

Nahusha (il serpente biblico) diviene Indra

By |2018-04-02T08:57:30+00:30Febbraio 18th, 2018|Categories: Astronomia, Mitologia|

La versione dello Skanda Purana Uno dei nomi di Indra è Aksha, con il significato di “asse”, “perno”, ecc. (Monier-Williams Sanskrit-English Dictionary). Indra non è un nome, ma uno stato. Una condizione che può essere persa e guadagnata. Indra risiede all’estremo nord, nel punto più alto del cielo. Quando Indra tramonta, un nuovo Indra sorge. Diversi [...]

Il concetto vedico dei cicli cosmici

By |2018-04-02T09:02:00+00:30Febbraio 16th, 2018|Categories: Astronomia, Mitologia|

La precessione degli equinozi è un lento e regolare anticipo dell’istante in cui avvengono gli equinozi. Ipparco di Nicea fu colui che studiò il fenomeno, ma non lo scopritore. In seguito fu spiegato da Newton. L'asse della Terra subisce una precessione (una rotazione dell'asse attorno alla verticale, simile a quella di una trottola) a causa di [...]

Un breve excursus su Frederick Eden Pargiter

By |2018-04-03T06:43:59+00:30Luglio 31st, 2012|Categories: Storia|

F. E. Pargiter (1852-1927). I.C.S. (Indian Civil Service), Alto Giudice Della Corte, Calcutta. Vice Presidente dell’Asiatic Society di Londra. In “Ancient Indian Historical Tradition” (London Oxford University Press Humphrey Milford 1922) Pargiter scrisse: 1). L’intera letteratura sanscrita non contiene storia (capitolo 1, pagina 2). 2). Gli ariani si sono stabiliti in India dopo una lunga lotta [...]

Rig Veda Vedanga Jyotisha di Lagadha – 1410 a.C.

By |2018-04-03T07:34:06+00:30Luglio 31st, 2012|Categories: Astronomia|Tags: , , |

Grande confusione viene fatta nella datazione di queste opere. Secondo wikipedia, il Vedanga Jyotisha è del primo secolo a.C., ma si rifà a una tradizione del VII secolo a.C., ma le informazioni astronomiche possono essere quelle del XIV a.C. La datazione dell’opera non è mai uguale alla datazione del contenuto, questo può essere più vecchio di [...]

Teoria dell’invasione ariana secondo il Bhavisha Purana

By |2018-04-03T08:27:13+00:30Luglio 31st, 2012|Categories: Storia|Tags: , , |

Il Bhavishya Purana è attribuito a Vyasa lo stesso autore del Mahabharata ecc. La sezione di cui stiamo parlando è un dialogo tra Suta (figlio di Vyasa) e Saunaka. Un dialogo fatto di domande e risposte. Si spostano (in continuazione) avanti e indietro nel tempo. L’Adama (Adamo) del Bhavisha Purana, non è visto come il primo [...]

Datare il Surya Siddhanta – Era Saka

By |2018-04-03T09:09:10+00:30Luglio 31st, 2012|Categories: Astronomia, Storia|

अल्पावशिष्टे तु कृते मयो नाम महासुरः | रहस्यं परमं षुयय जिज्ञासुर्ज्ञानमुत्तमम् || २ alpāvaśiṣṭe tu kṛte mayo nāma mahāsuraḥ | rahasyaṃ paramaṃ ṣuyaya jijñāsurjñānamuttamam || 2 alpa = poco; avaśiṣṭa = rimasto, lasciato; kṛte = krita yuga; nāma = nome; mahā = grande; sura = luminoso; rahasya = segreto, misterioso; parama = eccellente; jijñā = conoscenza; [...]

Origine indiana della Grecia?

By |2018-04-03T14:41:21+00:30Luglio 31st, 2012|Categories: Mitologia, Storia|

Presupposto: 1. Vi deve essere garanzia che le montagne, i fiumi e le città devono avere un significato 2. Vi deve essere garanzia che il linguaggio di chi ha dato il nome esprima il significato. 3. Vi deve essere garanzia che il linguaggio di chi ha dato il nome, spieghi il significato. Allora: 1. I greci [...]

Upa Graha – I pianeti oscuri

By |2018-04-04T06:17:41+00:30Luglio 31st, 2012|Categories: Astrologia, Astronomia|Tags: , , , , , , , , , , , , , |

SLOKA 61 त्रयशात्यविश्वभागैश्च चतुर्थै सहितो रवि | धूमो नाम महादोष सर्वकर्मविनाशक || ६१ || trayaśātyaviśvabhāgaiśca caturthaiḥ sahito raviḥ: | dhūmo nāma mahādoṣaḥ: sarvakarmavināśakaḥ: || 61 || Aggiungi 4 segni, 13° e 20’ alla longitudine del Sole, per un determinato momento, per ottenere l’esatta posizione dell’infausta Dhuma. SLOKA 62 धूमो मयडलत शुद्धो तयतीपातोऽत्र दोषद | सषड्भोऽत्र व्यतीपात [...]

Load More Posts

Il mito astronomico

Al di là dell’Egitto e di Babilonia, al di là anche dei Sumeri e delle Civiltà dell’Indo si comincia oggi a discernere i lineamenti colossali di una vera astronomia arcaica, quella che fissò il corso dei pianeti, che assegnò il nome alle costellazioni dello zodiaco, che creò l’universo astronomico (e con esso il cosmo) quale lo troviamo già pronto quando comincia la scrittura, verso il 4000 a.C.

I miti storici si rivelano costruzioni astronomiche

Tutto, vita e morte ed armonia della natura, è compresa nell’anno, l’insistente ricerca arcaica si era sempre volta verso un anno più grande, che chiudesse non solo i cicli luni-solari, ma tutti i cicli del cielo e riconducesse ogni astro al suo posto. E’ questo il Grande Anno accennato da Platone come già da Eraclito, e dietro di esso si nasconde una scoperta che si oscurò via, via, attraverso i secoli, per poi tornare alla coscienza scientifica con Ipparco.