Le sfere

Prithvi e chiamato sfera superiore, il suo signore è il fuoco. Il signore della sfera mediana è il vento. Maruda Gana vive in questa sfera. Il signore della sfera superiore è il Sole. Rudra, gli Ashwini, gli Aditya, i Vasu Gana e i Sura vivono in questa sfera. La quarta sfera si chiama Mahara, vi vive Prajapati per un intero Kalpa. La quinta sfera si chiama Jana, vi vivono le persone che hanno dato la terra in carità. La sesta sfera si chiama Tapo, vi vivono Ribhu, Sanata, Vairaj, i Rishi, ecc. La settima sfera si chiama Satya, in questo luogo vi vivono le persone che sono libere dal ciclo di nascita e morte. Coloro che narrano e coloro che ascoltano gli Itiasa e I Purana vivono in questa sfera. Questa è detta anche sfera di Brahma, in questo luogo non vi sono ostacoli.
Le sfere inferiori si chiamano: Tala, Sutala, Patala, Talatala, Atala, Vitala e Rasatala.
Vi sono otto specie di Sura: Deva, Danava, Gandharva, Yaksha, Rakshasa, Naga, Bhuta e Vidyadhara. Queste sette sfere si trovano in questo cielo. Maruta, Pitara, Fuco, pianeti e otto Deva Yoni e tutte le specie di Sura si trovano in questo cielo. Per questa ragione, chi adora il cielo ottiene i frutti dell’adorazione fatta a tutti i Sura e alla morte raggiungerà la sfera del Sole. Per il proprio benessere bisogna sempre adorare il cielo.
Questo cielo è conosciuto come: Akasha, Kha, Dika, Vyoma, Antariksha, Nabha, Ambara, Pushkara, Gagana, Meru, Vipula, Bila, Apochidra, Shunya, Tamasa e Rodasi.
Gli oceani sono conosciuti con questi nomi: oceano di sale, oceano di latte, oceano di yogurt, oceano di miele, oceano di succo di canna e oceano di acqua dolce.
Le catene montuose sono conosciute con questi nomi: Himalaya, Hemkut, Nishada, Shweta e Shringavana. Nel mezzo di queste montagne si trova il Parvata.
Le città dei Sura sono conosciute come: Mahendri, Agneyi, Yamya, Nairriti, Varuni, Vayavi, Saumya e Eshani, sono situate sulla sommità.
Lokaloka Parvati si trova sopra Prithvi, sopra questo si trova Andakpala, sopra questo si trova il fuoco, sopra questo si trova l’aria, sopra questo si trova l’etere, Jala ecc. Sopra questo si trova Mahana Ahankara, poi Prakriti, poi Purusha e sopra quest’ultimo vi è Eshwara, il quale ricopre l’intero universo. Bashkara è Eshwara, colui che copre l’universo.
Il dorato Meru Parvati si amplia al centro di Prithvi e possiede quattro picchi. E’ alto sedicimila Yojana. Così è di centomila Yojana. Il primo picco si chiama Saumanasa ed è fatto d’oro. Il secondo picco si chiama Jyotisha ed è fatto di PadmaRaga Mani. Il terzo picco si chiama Chitra ed è fatto di ferro. Il quarto picco si chiama Chandraujaska ed è fatto d’argento. Il Sole sorge in Gangeya chiamando il primo picco Saumanasa. Siccome la gente lo vede solo al sorgere del Sole per questo lo chiama Udayachala. Quando il Sole si trova in Uttarayana, sorge dal picco Saumanasa. Quando si trova in Dakshinayana sorge dal picco Jyotisha.
Durante il mese dell’Ariete  e quello della Bilancia, il Sole sorge in mezzo ai due picchi, Chitra e Chandraujaska. Dalla direzione Eshana di questo monte è Esha. Dalla direzione del fuoco è Indra. Dalla direzione di Nairritya è Maruta. E dalla direzione di Vayavya è il vento e nel mezzo di questo monte è Brahma. Intorno sono situati i pianeti e le costellazioni. Tutto questo è chiamato cielo. E in cielo vive il Sole. Questo cielo contiene tutte le sfere e tutti i Sura.
Nel picco che si trova a est vi è Giove, nel secondo picco vi è Saturno, nel terzo picco vi è Kuvera e nel quarto picco vi è la Luna. Nel mezzo c’è Brahma, Siva e Vishnu. Nel picco a nordest vive Pitra Gana e Mahadeva. Nel picco Agneya vive Shandilya. Poi vive Heli il figlio di Yama. Nella direzione del picco Nairritya vive Virupaksha. Dopo di lui vive Varuna. Dopo di lui vive Virmitra. Nella direzione del picco Vayavya vive Kuvera. Nel mezzo vive Brahma, sotto vive Ananta, Upendra e Shankara. Il tutto è chiamato Meru, ma anche Dharma e cielo. I Quattro picchi hanno la forma dei quattro Veda”.