Sharaddha, Vaishwadeva karma

Il Sole disse ad Aruna: “Tutti i nati due volti devono eseguire il Maha Yagya in modo metodico. Il Bhuta Yagya, il Pitra Yagya, il Brahma Yagya, il Deva Yagya e il Manusha Yagya. Eseguire il Bali-Vaishwadeva è detto Bhuta Yagya. Eseguire il Tarpana è detto Pitra Yagya. Studiare e insegnare i Veda è detto Brahma Yagya. Eseguire l’Havana è detto Deva Yagya. E salutare l’inizio di un giorno lunare è detto Manusha Yagya o A-Tithi Yagya.
Lo Shraddha è di otto tipi: Nitya Shraddha, Naimittika Shraddha, Kamya Shraddha, Vriddhi Shraddha, Sa-Pindana Shraddha, Parvana Shraddha, Goshtha Shraddha, Shuddhi Shraddha, Karmanga Shraddha, Daivika Shraddha, Aupacharika Shraddha e Samvasarika Shraddha.
Gli Shraddha che vengono eseguiti giornalmente sono detti Nitya Shraddha. Semi di sesamo, cereali, acqua, latte, frutta, radici e vegetali possono essere usati per il Nitya Shraddha. L’Ekodrishta Shraddha è detto Naimittika Shraddha. Deve essere svolto in modo metodico e nutrire un numero dispari di brahmana. Lo Shraddha eseguito con il desiderio di ottenere qualcosa è detto Kamya Shraddha. Deve essere eseguito come il Parvana Shraddha. Lo Shraddha che viene eseguito per crescere e prosperare è chiamato Vriddhi Shraddha. Lo Shraddha che viene eseguito in Amavasya o durante una festa è detto Parvana Shraddha. Lo Shraddha che viene eseguito per le vacche è detto Goshtha Shraddha”.
Il Sole continuò: “Il cibo che viene offerto agli antenati, o alle presone colte, o per ottenere ricchezze e mezzi di conforto è detto Shuddhi Shraddha. Lo Shraddha eseguito al momento dello Sankara è detto Karmanga Shraddha. Lo Shraddha eseguito con il burro e Havana, nel giorno del pellegrinaggio è detto Daivika Shraddha. Lo Shraddha eseguito per crescere e ottenere buona salute è detto Aupacharika Shraddha. Tra tutti gli Shraddha, lo Samvatsarika Shraddha è il migliore. Questo viene eseguito il giorno dei morti. I Sura non accettano l’adorazione di colui che non esegue lo Samvatsarika Shraddha”.
Aruna chiese: “Colui che non conosce il giorno lunare della morte dei propri genitori, in quale data deve eseguire lo Shraddha?”.
Il Sole rispose: “Lo Shraddha deve essere svolto nel giorno di Amavasya. Sarò benevolo con colui mi adora con cibo speciale durante i mesi di Margshirsha e Magha. Non bisogna spendere per lo Shraddha i soldi guadagnati per vendere i Veda. Nemmeno quelli ottenuti da una donna. Colui che mangia con Bali-Vaishwadeva, cade all’inferno. La persona, sia amica che nemica, ignorante o colta, che arriva al momento del Bali-Vaishwadeva è chiamato A-Tithi e quest’ultimo è la scala per la sfera inferiore. Colui che arriva senza avviso è chiamato A-Tithi. Una persona che non era mai venuta prima e che non verrà mai è chiamata A-Tithi, deve essere considerate come Vishwedeva”.