I Sura pregano il Sole per ottenere premi

Il Sole continuò: “Voi potete ottenere i più grandi auspici Shadang Siddhi facendo penitenza in Gandhmadana Parvata per mille anni celesti e adorarmi in Kalapa Grama. Brahma nello spazio mi adorerà in Pushkara Tirtha. Solo dopo avermi adorato sarete in grado di vedere la mia forma sferica insieme con i miei raggi”.
Udite queste cose, Vishnu chiese: “In quale modo possiamo adorare la vostra forma celeste per ottenere questa Siddhi? Vi prego dite come dobbiamo fare”.
Il Sole rispose: “Adorandomi di pomeriggio, si ottiene la devozione desiderata. Qualsiasi cosa io sia, voi siete la stessa cosa, in quanto vivo nella vostra forma. Abbandonate il vostro orgoglio e adoratemi. Questo vi mostrerà la mia forma SakalaNishkala e questo vi darà ogni genere di poteri”. Dopo aver detto queste cose il Sole scomparve da quel luogo.
Brahma Vishnu e Shiva dissero: “Noi siamo i figli del Sole. Adoriamolo”. Dopo questo, Brahma raggiunse Pushkara Tirtha, Shiva raggiunse Gandhmadana Parvata e Vishnu raggiunse l’area di Shalagrama. Misero da parte l’orgoglio e cominciarono ad adorare il Sole. Brahma adorò il cielo stellato fino al limite dei punti cardinali. Vishnu adorò i sentieri del cielo stellato e Shiva adorò la circonferenza del cielo stellato con il fuoco per mille anni celesti”.