L’adorazione delle Devi

Suta continuò: “Durante l’ottavo giorno di Luna crescente dei mesi di Ashwini e Kartika, bisogna adorare la Devi con diciotto braccia.
Chandika Devi deve essere adorata al mattino e l’Abisheka deve essere eseguita di notte, durante l’ottavo giorno di Luna piena nei mesi di Ashadha e Shravana.
Bisogna adorare Bhagavati Devi durante l’ottavo giorno di Luna crescente del mese di Chaitra.
Se l’ottavo giorno lunare, con Rohini Nakshatra che cade in Leone Sankranti, o nel mese di Shravana, questo è un giorno di buon auspicio.
Ogni nono giorno lunare del mese bisogna adorare le devi.
Colui che mangia cibo in virtù durante Kartika Shukla Dashami raggiunge la sfera di Brahma.
Jyeshta Shukla Dashami è chiamato Ganga Dashara.
Ashwini Dashami è chiamato Vijaya Dashami.
Kartika Shukla Dashami è chiamato Mahapunya.
Digiunare durante il giorno di Ekadashi, ogni colpa viene distrutta. Durante il giorno di Dashami bisogna mangiare una sola volta. Il giorno dopo, nel giorno di Ekadashi, il digiuno deve essere completo. Durante il Dwadashi bisogna eseguire il Parana. Il Dwadashi Tithi distrugge le dodici colpe.
Durante il Chaitra Shukla Trayodashi, bisogna adorare Kama Deva. Questo è detto Ananga Trayodashi.
Se Chaitra Krishna Ashtami cade di sabato, o si trova con Shatabhisha Nakshatra, bagnandosi nel gange, si otterranno i frutti che si ottengono durante centinaia di eclissi solari.
Il Chaitra Krishna Trayodashi che cade di sabato, o in Shatbhisha Nakshatra è chiamato Maha-Varuni Parva. Snana, donazioni e ospitalità eseguite in questo giorno, sono eterne.
Digiunando durante l’Ananta Chaturdashi, tutte le colpe saranno distrutte.
Se si nutre o si dona qualcosa a un brahmana durante lo Yama Chaturdashi, o durante il Preta Chaturdashi, non si andrà mai nella sfera di Yama.
Il giorno di Phalguna Krishna Chaturdashi è conosciuto come Siva Ratri. Questo realizza tutti i desideri. Durante questo giorno bisogna lavarsi quattro volte e adorare Shiva”.