Cattivi presagi e il modo per contrastarli

Suta continuò: “Ora vi do un elenco di cattivi presagi e cosa questi portano. Se nella carta dell’ascendente, o Gochara vi sono pianeti di cattivo auspicio, questi pianeti devono essere pacificati. Vi sono tre tipi di mali, divini, spaziali e terrestri. Qualsiasi male può derivare da un pianeta, da una costellazione, ecc., è detto divino. Stelle cadenti, cerchi che appaiono intorno al Sole o alla Luna, vedere le città dei Gandharva nel cielo, niente pioggia, poca pioggia o pioggia eccessiva, sono detti mali spaziali. I mali prodotti dagli stagni, dai fiumi, dalle montagne, dalle frane, dai terremoti, ecc., sono detti terrestri. Gli effetti divini o spaziali in corso da una settimana, vanno immediatamente pacificati, altrimenti possono continuare per lungo tempo.
Deridere i Sura, versare sangue, improvvisa caduta di fulmini, il crescere della violenza e della crudeltà, l’apparizione di serpenti, ecc., sono mali divini. Se la pioggia cade solo sulle pietre, il nascituro morirà entro una settimana.
Se Saturno, Marte e il Sole occupano la stessa casa e la Terra è ricoperta da foschia, vi è la possibilità che muoiano molte persone.
Se Giove, prima del tempo stabilito, sta per inoltrarsi in un altro segno, se Saturno non è presente, vi è la possibilità che il regno venga distrutto.
Se il Sole per qualche tempo non si vede e i punti cardinali sembrano bruciare, Dhumketu si vede, i terremoti sono frequenti, l’arcobaleno è visto durante il compleanno del Re, tutto questo è molto brutto.
Se arriva un terribile temporale, se i pianeti sembrano scontrarsi, se un’eclissi si ripete nell’arco di tre mesi, se cadono meteore, se le rane saltano nei campi, se la pioggia è di colore giallo, se figure di leoni e di gatti sono viste nelle pietre, vi sarà carestia e il Re morirà.
Durante il mese di Chaitra, o quando il Sole occupa l’Acquario, se le acque del fiume crescono improvvisamente, vi saranno agitazioni nel regno.
Questi sono mali causati dal Sole e deve essere pacificato con cerimonie e recitando il mantra del Sole.
Quando i cereali sono privi di gusto, i pozzi sono asciutti è ancora il Sole che sta producendo Danni, quindi va pacificato, bisogna eseguire mille Ahuti con fiori di loto.
Uccelli deformi, piccioni gialli, gufi bianchi e corvi neri. Se si adagiano su di una casa, questa casa sarà disturbata.
Quando le collane si colpiscono, un bambino nasce con i denti, la statua di un Sura ride, gocce di sudore sono viste su una statua, se un serpente nasce in una brocca o in una casa, la donna che vi abita morirà in sei mesi.
Se vengono visti dei fulmini cadere su una casa, o se si vede un albero in fiamme, questo poeterà molti problemi.
Per contrastare questi problemi, bisogna adorare il Sole di domenica. Eseguire diecimila Ahuti con semi di sesamo o con riso bollito nel latte, donare una vacca e fare offerte ai brahmana. Questo riporterà la pace molto in fretta.
Se una palma e un albero di noci di Betel crescono assieme, vi è la possibilità che la famiglia abbia dei seri problemi.
Se un albero porta i frutti di un altro albero è la Luna che produce danni. Per pacificarla bisogna offrigli mille Ahuti, con yogurt, miele, burro, fiori di Palasha, ecc., attraverso Imama Deva.
Se la propria ombra è vista verso sud, molto vicina ai propri piedi e due o cinque teste sono viste nell’ombra, se le teste sono rigide, chi vede questa cosa morirà nel giro di una settimana.