Le glorie dei brhamana

Suta continuò: “Tra i tre ordini, quello dei brahmana è il più alto per nascita. I brahmana sono stati create attraverso la penitenza, l’Havya e Kavya. I Sura condividono le offerte attraverso la propria bocca, quindi chi può essere più grande di loro? Qualunque dei quarantotto Sanskara venga eseguito, lo stesso è il vero brahmana. Se il brahmana è soddisfatto, anche Vishnu è soddisfatto. Il brahmana a causa della sua conoscenza, è necessario per l’adorazione dei Sura, degli antenati, per i sacrifici, per i matrimoni, per il Shanti Karma, ecc. Senza di loro ogni cosa è inutile. Quando s’incontra un brahmana, va salutato con devozione. Attraverso la sua benedizione si fiorirà. Le persone colte parlano di ventisei errori che la gente commette e che conducono all’inferno. Bisogna abbandonare queste cattive abitudini e condurre una vita pia”.