Bhavishya Purana

Genealogia dei re sumeri, antecedente la scoperta delle tavolette

Il Bhavishya Purana è composto da 5 Parva (sezioni) e 50 mila Sloka (versi). Purtroppo a noi sono arrivati  solo 4 Parva, per un totale di 27 mila Sloka e molti di questi non sono originali.
Il primo Khanda del Pratisarga Parva è composto da 7 Adhyaya (capitoli). I primi 4 Adhyaya contengono le “liste dei re” dei 4 Yuga (ere). Queste, nella struttura e nei nomi sono simili alle liste dei re sumeri.

Dopo la discesa della regalità dai cieli, la regalità fu a Eridu, in Eridu Alulim divenne re, egli regnò per 28800 anni. Alalgar regnò per 36000anni (…) , essi regnarono per 241200 anni, poi il Diluvio travolse tutto.

Le genealogie sono proprie di tutti i Purana, il Mahabharata contiene vari elenchi per esempio: Nausha (Kidun-nusha-kinkin) nasce nella dinastia Aila (Alulim), figlio di Ayu (Alagar), ecc., ecc.

Ikshwaku il figlio di Manu regnò per trentaseimila anni (…) Nranya il figlio di Trinshdasha regnò per ventottomila anni (…) Un giorno Mahakali gli apparve e in sogno gli disse: “Voi e vostra moglie, raggiungete l’Himalaya, in quanto Bharata Khanda sarà distrutta da una terribile tempesta. A causa della pioggia, molte regioni sono state inghiottite dall’acqua. Il settimo giorno contato da oggi, una terrificante pioggia si abbatterà su Bharata Varsha”. Istruito dalla Devi, Sudarshana raggiunse l’Himalaya seguito da molti Kshatrya (guerrieri), Vaisha (mercanti), Brahmana (sacerdoti) e i loro servi (Sudra), così una grande parte di Bharata fu distrutta. Tutti gli esseri viventi morirono, la Terrà fu inghiottita dalle acque. Dopo qualche tempo, l’asciutto affiorò di nuovo.

Nella lista dei re sumeri compare Warad (Bharat o Bharata), probabilmente lo Jared biblico. Il sumero Rim Sin (Rama Chandra), Sin è la Luna (Chandra) e Rim può essere letto come Ram (Rama).

Liste vediche

1. Ikshvaku, Indra, Sakkur, Puru
2. Ayus, Ama-Basu, Bikukshi-Nimi
3. Nahusha, Anenas, o Janak
4. Uda (-vasu), Yadu, Yayati, Puru
5. Janamejaya o Jina
6. Matinara
7. Vishamsu, Anila, Dushyanta
8. Anila, Dushyanta
9. Burata, Brihad, Prithu
10. Gautama, Dhundhumara
11. Dwat, Candra-ashva
12. Aja-midha, o Siteshu
13. Chaxus, Riksha, Rucaka o Ruk-meshu
14. Haryashva o Barmyashva
15. Mudgala o Mogallo
16. Badhryashva, Pasenadior B’ujyu
17. Yuvanashwa
18. Dasa, o Trasa-Dasyu
19. Mettiyo o Mitrayu

Liste sumere

1. Ukusi, Indar, Induru, Pur, Sakh
2. Azag, Ama Basam, Bakus, Nimmirud
3. Naksha, Kidun-nusha-kinkin, Unnusha
4. Udu, Uduk
5. Zimugun, Dumuzi
6. Mutin
7. Lmuashshu, Naili, Duag
8. Naili, Duag
9. Baratutu, Bardii, Barti Pirtu
10. Gaudurnu, Diidurnunu
11. Dutu-Gindara
12. Azag, o Ashita-ab
13. Ishzax o Gishax Gamesh
14. Uruash-Khad, Urusag-Khaddu, Barama’hasha
15. Madgal, A-Madgal, Mukh
16. Bi(d)ashnadi, Bi(d)sar, Biugun o Biguaxu
17. Enun-nad, Enash-nadi
18. Tarsi o Dixxi
19. Medi o Meti

BHAVISHYA PURANA

Bhavishya Purana

  • BRAHMA parva
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • madhyama parva 01
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • madhyama parva 02
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • madhyama parva 03
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • pratisarga parva 01
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • pratisarga parva 02
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • pratisarga parva 03
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • pratisarga parva 04
    SANSKRIT

Bhavishya Purana

  • uttara parva
    SANSKRIT

Sura e Tithi

Sumantu continuò: “Sebbene tutti i Tithi (giorni lunari) appartengano al Sole, Saptami (il settimo) è il più caro”.
Satanika chiese: “Perché?”.
Sumantu rispose: “Ascoltate il dialogo che un tempo avvenne tra Vishnu e Brahma”.
Brahma disse: “Quando i giorni lunari furono assegnati ai Sura (ai luminosi), Saptami fu aggiudicato al Sole. Il Sura assegnato al giorno lunare è detto essere il signore del giorno, per questo motivo il Sura viene adorato nel giorno, solo il Sura del giorno è in grado di portare i frutti desiderati”.
Surya ha assegnato Pratipada a Agni, Dwitiya a Brahma, Tritiya a Kuvera, Chaturthi a Ganesha, Panchami a Naga, Shashthi a Kartikeya, Saptami a se stesso, Ashtami a Rudra, Navami a Durga, Dashami a Yama, Ekadadashi a Vishwadeva, Dwadashi a Vishnu, Trayodashi a Kama, Chaturdashi a Shankara, Purnima alla Luna e Amavasya ai Pitra . Questi quindici Tithi appartengono alla Luna. Durante Krishna Paksha , tutti i Sura , lentamente bevono il tempo della Luna, poi questa apparirà di nuovo a partire dal sedicesimo giorno in Shukla Paksha . Questi giorni si ripetono in continuazione. Il Sole vive in loro. Il Sole illumina e oscura la Luna, per questo è detto essere il signore dei giorni lunari.

Bhavishya Purana - Brahma Parva - Sezione 102, Le dimore della Luna