108 UPANISHAD
FILOSOFIA DELLA
CULTURA VEDICA

UPANISHAD, in sanscrito, “dottrine arcane, segrete” di una serie di testi filosofico-religiosi dell’India, appartenenti all’ultima fase del periodo vedico. Con le Upanishad, il sacrificio materiale dell’antica religione vedica perde significato, perché l’eterno rinascere incombe anche sull’uomo religioso e pio, e vengono in primo piano il problema della salvazione dal ciclo delle esistenze e la dottrina dell’identità dell’anima individuale con l’anima universale.
Classe di testi parte del Veda e afferenti perciò ciascuno a una delle quattro Samhita, la cui composizione attraversa vari secoli. Le Upanishad sono anche dette vedanta, termine che significa letteralmente “fine del Veda” nel senso di “parte finale”, ma interpretato da alcune scuole come “compimento del Veda”. Sul piano formale, molte Upanishad si caratterizzano per la forma dialogica. Fra le più autorevoli, anche per i commenti che dedicheranno loro i fondatori delle varie correnti del Vedānta, sono alcune delle più antiche: la Brihadaranyaka, la Chandogya, la Taittiriya, l’Aitareya, la Kauṣitaki e la Kena. Esse contengono elementi che verranno diversamente sviluppati e interpretati, ma che resteranno essenziali per il successivo sviluppo della filosofia indiana.

UPANISHAD

LE OPERE

IL GRANDE  ARANYAKA

Le Upanishad sono così dette perché custodi di una dottrina che il maestro rivela quasi nascostamente allo scolaro.

IL GRANDE ARANYAKA

UPANISHAD

LE OPERE

IL GRANDE  ARANYAKA

Le Upanishad sono così dette perché custodi di una dottrina che il maestro rivela quasi nascostamente allo scolaro.

IL GRANDE ARANYAKA

UPANISHAD

LE OPERE

CHANDOGYA UPANISHAD

Per opera di pensatori eterodossi, nelle Upanishad s’affermerà la dottrina dell’Atman, come principio vitale assoluto.

CHANDOGYA UPANISHAD

UPANISHAD

LE OPERE

CHANDOGYA  UPANISHAD

Per opera di pensatori eterodossi, nelle Upanishad s’affermerà la dottrina dell’Atman, come principio vitale assoluto.

CHANDOGYA UPANISHAD

UPANISHAD

LE OPERE

ISHA  UPANISHAD

La distruzione dell’ignoranza è ottenibile per mezzo della più intensa meditazione, per raggiungere il fine sospirato.

ISHA UPANISHAD

UPANISHAD

LE OPERE

ISHA  UPANISHAD

La distruzione dell’ignoranza è ottenibile per mezzo della più intensa meditazione, per raggiungere il fine sospirato.

ISHA UPANISHAD

AREA LETTURA

Le seguenti 14, riportate in ordine cronologico, sono considerate dai commentatori indiani le più autorevoli per contenuto e per antichità: 1. Brihadaranyaka, 2. Chandogya, 3. Aitareya, 4. Taittiriya, 5. Kausitaki, 6. Kena, 7. Katha, 8. Isha, 9. Svetasvatara, 10. Mahanarayana, 11. Mundaka, 12. Maitrayaniya, 13. Prasna e 14. Mandukya.

ARANYAKA ARANYAKA 6 SEZIONI
43 Brahmana
551 Versi
UPANISHAD
CHANDOGYA CHANDOGYA 8 SEZIONI
154 Capitoli
619 Versi
UPANISHAD

LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra fantastica newsletter.

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.